Campus SANPAOLO, in collaborazione con Libreria Capo Horn e Feltrinelli, in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino, nell’ambito degli eventi del Salone OFF per la circoscrizione 3, ospita un appuntamento Giovedì 18 maggio, alle ore 18,30.

Presso la sala polivalente sarà presentato l’ultimo romanzo di Cristiano Cavina, Fratelli nella notte (Feltrinelli, Milano 2017, pp. 80). L’Autore si intratterrà con i presenti dialogando del suo libro e della sua produzione precedente. Modera Roberto Bormida, libraio di Capo Horn.

Con l’eccezione di Scavare una buca (2010), i romanzi di Cristiano Cavina sono ambientati a Casola Valsenio, suo paese natale sulle colline dell’Appennino faentino. Protagonista delle sue storie è lui stesso nelle diverse fasi della sua vita: bambino, adolescente, adulto. Nato nel 1974, è cresciuto nelle case popolari del suo paese con la mamma e i nonni materni. Ha frequentato l’Istituto Tecnico, esperienza che racconta in Inutile Tentare Imprigionare Sogni (Marcos y Marcos, 2013). Una volta diplomato ha iniziato a lavorare come pizzaiolo nel locale dello zio. Alla pizza è dedicato La Pizza per Autodidatti (Marcos y Marcos, 2014). Appassionato di calcio, di esso parla in Un’ultima stagione da esordienti (Marcos y Marcos, 2006).

Autore dallo stile rapido e ironico, Cristiano Cavina è stato vincitore del Premio letterario nazionale città di Vigevano (2007), del Premio letterario Castiglioncello (sezione narrativa) e del Premio Francesco Serantini (2009).

Con Fratelli nella notte giunge alla sua undicesima opera. Protagonista del romanzo è Mario, giovane contadino romagnolo che, nel 1944, ricevuta la cartolina di leva della Repubblica sociale, si sottrae all’arruolamento fino a unirsi alla 36esima brigata Garibaldi.

L’incontro è libero e gratuito.